Pro e Contro dei Materassi in memory

In questo articolo molto sintetico ti verranno mostrati alcuni aspetti fondamentali per capire se il Materasso Memory è non è quello adatto a te. Negli ultimi anni, forse un po’ per moda, si è fatto un gran parlare del Materasso Memory, ma cosa ti deve spingere a compiere questo acquisto? Prima di tutto se hai la possibilità di provarlo, almeno per una notte, questo è senza ombra di dubbio un passo vincente. Il secondo step è quello di informarti sui vari Brand in circolazione e sulla qualità del prootto che offrono, forse è il caso di pensare ad un budget leggermente più alto a quello del classico materasso, che, in ogni caso va preso in considerazione.
Negli USA, come ogni moda degna di questo appellativo, il Materasso Memory è oramai diventato la “normalità”, nel senso che è diffuso per quasi il 100% del mercato, questo significa che, da un aparte il confort è assicurato, dall’altra che il costo è comunque ragionevole.

Perché scegliere un Materasso Memory?

  • aiuta a prevenire l’insorgere di dolori alla schiena
  • aiuta a diminuire la pressione puntuale sul tuo corpo da parte del materasso
  • favorisce un sonno profondo a discapito dell’insonnia
  • attutisce i movimenti di chi ti dorme accanto

Pro dei Materassi Memory rispetto ad un materasso comune

Pressione Puntuale: adattandosi perfettamente alle linee del tuo corpo, questo materasso riesce a fornire una maggiore superficie di appoggio al tuo corpo. Così facendo, riuscirai ad avere un sonno più tranquillo evitando i fastidiosi microrisvegli dovuti ai piccoli dolori notturni generati dal materasso.
Toccasana per la tua postura notturna: adattandosi al tuo corpo, parti concave e convesse, il Materasso Memory aiuta a diminuire le tensioni sulla colonna vertebrale, favorendo una naturale posizione della colonna senza forzare una iperestensione del tratto cervicale, dorsale e lombare.
Tenuta della forma: il materasso “memorizza” la tua forma evitando di trasmettere piccoli movimenti di assestamento nel cercare di tornare alle condizioni di fabbrica.
Anallergico: gli acari della polvere sono ghiotti di pelle secca, forfora etc. inoltre la loro proliferazione è favorita dalla presenza di umidità. Caratteristica del Materasso Memory, dovuta al materiale di cui è fabbricato, è quella di non trattenere l’umidità.

Contro dei Materassi Memory rispetto ad un materasso comune

Calore: il modello scelto di Materasso Memory se composto da materiale troppo denso, in particolare i primi modelli, possono accumulare e rilasciare calore durante il sonno. E’ consigliato un materasso traspirante.
Odore: purtroppo, le schiume di cui è composto il materiale memory hanno un odore intriseco che fa aftica ad andare via. E’ consigliato approfondire questo aspetto con il venditore prima dell’acquisto.
Costo: come abbiamo visto esistono diversi accorgimenti per il Materasso Memory che rendono variegato questo piccolo mondo. A seconda della qualità del materiale, della grandezza, delle finiture etc… il costo del materasso, rispetto ad uno tradizionale, è sicuramente maggiore, come sono i suoi benefici.

Concludendo, il consiglio è quello di provare il materasso, possibilmente in estate e per più di una notte, in modo che il materasso prendi forma. Fare un’attenta analisi di mercato, chiedere anche agli amici non guasta. Occhio al prezzo e ad eventuali offerte che abbondano soprattutto online, ma occhio anche ai furbetti.

Le caratteristiche principali daprendere in considerazione sono, la schiuma di cui è composto, l’altezza che può variare, diciamo dai 22 ai 25 cm dovrebbe andar bene, gli strati di cui è composto, ogni strato ha una sua funzione ben precisa, l’ultimo è importante per la traspirazione, accorgimenti per i punti “duri” del nostro corpo, spalla bacino, collo.

Se il materasso rientra in determinate caratteristiche sanitarie è anche possibile detrarre una percentuale del costo finale, percentuale non da poco perché si agira, a seconda del devreto in vigore, intorno al 19%.